28 luglio - Roberta Giallo concerto Live

venerdì 28 luglio - ore 21.00

Concerto live  di Roberta Giallo per  la rassegna “Voci di Donna″, una serie di concerti dove le migliori voci femminili si cimenteranno nei diversi generi musicali.

 

Il Battiferro sarà  aperto dalle ore 20.00 con possibilità di cenare sul posto (area bar e zona griglie fai-da-te)
ingresso libero, con consumazione minima richiesta € 5,00

 

ROBERTA GIALLO
concerto al Battiferro

 
giordano giallo 2
Ad aprire il concerto di Roberta Giallo ci sarà Salvo Giordano, un “suonatore sulla strada”.

Ci porterà sul palco del Battiferro storie, immagini, racconti, trasportati su un vagone chiamato musica. Ha collaborato con pregiati musicisti Siciliani anche al recupero di canti tradizionali. Dopo questa esperienza è nata l’idea di questo spettacolo “solo". Salvo Giordano pianoforte e voce è anche l’autore di buona parte dei brani che presenta dal vivo. Un viaggio tra le note introspettive dell’esistenza e la forza delle storie raccontate.



Roberta Giallo è cantautrice, autrice, performer teatrale, pittrice e scrittrice.

roberta gialloNata a Senigallia il 26 dicembre 1982 a 5 anni comincia a studiare pianoforte, a 11 anni scrive la sua prima canzone. Nel 2002 si trasferisce a Bologna dove si laurea e si specializza con lode rispettivamente in Filosofia Morale e in Scienze Filosofiche.

Le sue esperienze artistiche sono numerose, nel 2006 apre i concerti di Sting, Carmen Consoli, Edoardo Bennato, Alex Britti. Negli anni a seguire collabora con Lucio Dalla, Samuele Bersani, Valentino Corvino, gli Arche String Quartet, gli Gnu Quartet, l'orchestra Musicomio, l'orchestra del teatro Massimo di Palermo; i produttori Mauro Malavasi, Marcello Corvino, Francesco Migliacci; il giornalista e saggista Federico Rampini.

Collabora con Lucio Dalla come corista nel brano "Anche se il tempo passa", alla realizzazione del video della canzone "La leggenda del prode Radames", del suo ultimo disco "Questo e Amore", alla realizzazione della colonna sonora del film “Il cuore grande delle ragazze” di Pupi Avati; conSamuele Bersani collabora come corista nel disco "Nuvola numero nove", nel singolo “la fortuna che abbiamo”. Samuele Bersani duetta con Roberta nel brano inedito "Voce al Bene" di cui Roberta e autrice.

Nel 2010 scrive testo e musica del brano "Mettici piu Verve" interpretato da Simona Molinari. Nel 2014 partecipa al teatro Zelig di Milano alla manifestazione “Ci vuole orecchio” presentata da Gioele Dix, rappresentando la canzone d'autore di Bologna; lo spettacolo vede la partecipazione diLuca Carboni, Pilar, i Divanofobia, Luciano Ligabue, Pupi Avati e molti altri.

Tra il 2014 e il 2015 e ospite ai programmi di Luca Barbarossa, Serena Dandini, Carolina Di Domenico e Pierluigi Ferrantini in onda su radio Rai 2, e ai noti programmi televisivi di Red Ronnie. Nel corso della sua carriera vince i premi "Un Certain Regard" per la migliore esibizione live diMusicultura 2013, il premio Inedito - Colline di Torino, per due volte consecutive la borsa di studio per autori al CET di Mogol, il Festival del Mediterraneo, il Soleada Festival, il Cornetto Free Music Festival promosso dall‘Algida, etc...

Dal 2014 al 2016 e stata in tour con diversi spettacoli di teatro, tra cui: “All you need is love - l’Economia spiegata con i Beatles" di e con Federico Rampini in cui canta e interpreta le canzoni dei Beatles suonando piano e ukulele, accompagnata dal Maestro Valentino Corvino, al festival “Le idee di Repubblica”, al Teatro Massimo di Palermo, etc. “La favola della canzone Italiana” di Ernesto Assante e di Gino Castaldo, in cui reinterpreta i grandi classici della musica italiana al Theatre des varietes di Montecarlo. “Trip of a dreaming soul”, di cui Roberta e autrice, regista e interprete al Youth Square Y-Theatre di Hong Kong. “Roberto Roversi - Una voce r/esistenziale” in cui interpreta la versione integrale, mai eseguita prima di allora, de “La canzone di Orlando” scritta dal poeta Roberto Roversi e Lucio Dalla.

Sempre nel 2016 idea e presenta la rassegna sui cantautori intitolata “Martedi in Giallo” svolta al prestigioso Bravo Caffe di Bologna. Presenta il singolo “Start” in anteprima durante una partita della Serie A Tim. Si fa notare sul palco di Laigueglia al Tenco Ascolta, organizzato dal Club Tenco, ospiti della serata Luca Barbarossa e molti altri.

roberta giallo 2
Negli anni 2014 e 2017 omaggia la ricorrenza del 4 Marzo esibendosi dal vivo a casa di Lucio Dalla. Ospiti insieme a lei Ermal Meta, Brunori SAS, Dente, Antonio Maggio, etc.

Nel 2017 esce il film "La ragazza dei mei sogni" di cui Roberta ha scritto alcuni brani per la colonna sonora.

Sempre nel 2017 è ospite su Sky Italia, ad "Edicola Fiore" condotto Rosario Fiorello.

Nel 2014 ha pubblicato il suo primo EP “Di Luce propria”, che raggiunge la 1° posizione dell’alternative chart di iTunes. Nei due anni successivi ha pubblicato i singoli "Animale" e "Start", che per diverse settimane e nelle prime 3 posizioni delle classifiche dei brani autoprodotti piu suonati dalle radio italiane. Anticipato dai due singoli “Amore amor” e “In amore muoio di frontale”, il 20 gennaio 2017 pubblica il suo primo LP intitolato “L'oscurità di Guillaume”, che per diversi giorni e in 1° posizione della world music chart di iTunes.

Per ascoltarla in anteprima:

 
Parlando del suo spettacolo Roberta Giallo dice:

«Mi piace parlare di “spettacolo” piuttosto che di “concerto”. La parola “spettacolo” mi sembra più omnicomprensiva!
Quello che mi piace fare mentre canto e suono le mie canzoni, “rivivendo” gli stati d'animo che le hanno generate, è entrare in empatia con il pubblico, costruire una sorta di legame crescente, aprendo un dialogo vario e “non preventivato”.
Attraverso aneddoti autobiografici e riflessioni estemporanee, mi racconto, come artista e come persona, ispirata anche da quello che “accade” al momento, prendendo spunto dalla reazione dei presenti. Tutto è un buon pretesto per l'ispirazione!
Cerco di trascinare chi mi ascolta, di catapultarlo in una dimensione in cui il dramma, il gioco e l'allegria si susseguono incessantemente, al ritmo che “decido io”...
C'è chi dice che sono “pop”, chi “jazz”, chi “soul”, chi “classic”... in realtà nei live, io mi racconto e basta, attraverso tutti i colori e le sfumature possibili, in parte rispettando una scaletta, in parte improvvisando, documentando il presente.
Non so come spiegarlo, non eseguo solo ciò che ho già scritto, spesso “scrivo in diretta”, così nascono canzoni nuove e persino “nuovi personaggi”, “alter ego,” legati indissolubilmente a quel momento preciso, a quel contesto.»

-Roberta Giallo piano e voce accompagnata da Chitarra;

A supportare la comunicazione e promozione di Roberta Giallo sono incaricati gli uffici Parole e Dintorni di Riccardo Vitanza e L'Altoparlante di Fabio Gallo.