1 luglio - ore 21.00

Uno spettacolo divertente e istruttivo che ci porterà nel fitto di un mistero bolognese davvero curioso, per la rassegna "Un Etto di Bologna"

Il Battiferro sarà  aperto dalle ore 20.00.

Modalità  di ingresso:

  • € 7,00 a persona
  • prenotazione con posti non assegnati
    N.b.
    Alle ore 21 nel caso in cui ci fossero ancora posti liberi verranno fatti entrare i non prenotati, registrando la loro presenza.


Dove: via della Beverara 123/a - via del Navile 29/5a, Bologna
Con ampio parcheggio gratuito
 

Tutte le iniziative e il servizio bar sono realizzate nel rispetto delle norme anti-Covid19

 

PRENOTA ONLINE 

 

INFO E PRENOTAZIONI: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

mercoledì 1 luglio - ore 21.00

IL DRAGO DI BOLOGNA E ALTRI MOSTRI  


 

Il Battiferro sarà  aperto dalle ore 20.00.

Modalità  di ingresso:

  • € 7,00 a persona
  • prenotazione con posti non assegnati
    N.b.
    Alle ore 21 nel caso in cui ci fossero ancora posti liberi verranno fatti entrare i non prenotati, registrando la loro presenza.


Dove: via della Beverara 123/a - via del Navile 29/5a, Bologna
Con ampio parcheggio gratuito
 

PRENOTA ONLINE 

INFO E PRENOTAZIONI: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

Uno spettacolo divertente da non perdere per la rassegna "Un Etto di Bologna". Sul palco l'esperto Francesco Nigro si confronterà con   il prof. Rambaldo M. Leporello (Eugenio Bortolini).

Su cosa? 

Nel 1572 un contadino trovò e uccise un drago bipede nelle campagne bolognesi a poca distanza dalle mura della città. L'animale venne consegnato a Ulisse Aldrovandi che lo descrisse e lo consegnò alla storia attraverso i suoi studi. Questo misterioso caso, dettagliatamente documentato, un vero e proprio giallo naturalistico, ci condurrà nel fitto narrativo di un racconto fatto di scienza, storia, simbologia classica, medievale e rinascimentale, fino ai tempi di Aldrovandi, sulle orme della terribile Bestia.  

Lo spettacolo è incentrato su storie e le leggende che si perdono nelle pieghe dei secoli e che ci porteranno a conoscere le storie di un passato a metà tra mito e realtà, nell’affascinante cornice del Battiferro. Scopriremo sotto una luce diversa creature leggendarie quali draghi,  basilischi,  grifoni, fenici, unicorni e tanti altri.
Infine, dopo tanto elucubrare, riusciremo a dare una risposta all’enigma del Drago di Bologna?