• battiferro3.jpg
  • battiferro4.jpg
  • battiferro5.jpg
  • battiferro11.jpg
  • battiferro21.jpg
  • DSC_3298.jpg

sabato 3 luglio - ore 21.00

Il Trio Insolito propone un repertorio di brani incentrato sulla musica popolare italiana e internazionale e sulla canzone d'autore. La formazione è composta da due Armoniche a Bocca, Violoncello, Tamburi a Cornice e Percussioni.

 

 Il Battiferro sarà  aperto dalle ore 20.00.

Modalità  di ingresso:

  • € 7,00 a persona
  • Posti disponibili dalle ore 20.00


Dove: via della Beverara 123/a - via del Navile 29/5a, Bologna
Con ampio parcheggio gratuito
 

Tutte le iniziative e il servizio bar sono realizzate nel rispetto delle norme anti-Covid19 

PRENOTA ONLINE 

 

INFO E PRENOTAZIONI: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 sabato 3 luglio - ore 21.00

TRIO INSOLITO

 trio insolito

 

 Il Battiferro sarà  aperto dalle ore 20.00.

Modalità  di ingresso:

  • € 7,00 a persona
  • Posti disponibili dalle ore 20.00
  • posti limitati, prenotazione congiliata

 

Tutte le iniziative e il servizio bar sono realizzate nel rispetto delle norme anti-Covid19

 

PRENOTA ONLINE 

INFO E PRENOTAZIONI: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Trio Insolito di Bologna è composto da Claudia Testa (violoncello), Gianluca Caselli (armonica cromatica e accordi), Gianandrea Pasquinelli (ance libere) e Pierluigi Caputo (Tamburi a Cornice e percussioni). Il loro è un repertorio di brani strumentali incentrato sulla musica popolare italiana e internazionale, comprendendo gighe, valzer, polche, tarantelle, mazurche, manfrine, tanghi e choro brasiliano. Gli arrangiamenti, originali, tendono a fondere il colore tonale melodioso di uno strumento tipico della musica classica, il violoncello, con la dinamica aggressiva degli strumenti a fiato ad ancia libera, le armoniche, più comuni nei generi musicali folk, blues e jazz.

Nel corso del concerto scopriremo oltre al violoncello una serie di strumenti antichi ad ancia libera poco conosciuti, come cordomoniche, armoniche polifoniche ad accordi, accordina, armonica basso e percussioni di diversa nazionalità. Questo concerto offre l'occasione unica di conoscere note storiche e caratteristiche timbriche di strumenti sconosciuti alla maggior parte degli ascoltatori.

Il Trio Insolito si è esibito al festival La Musica nelle Aie, Castel Raniero; si sono esibiti negli  "House Concert della Comunità Educante di Faenza; hanno partecipato a Reunion, il primo raduno mondiale dei laureati dell'Università di Bologna, suonando nel prestigioso palco di piazza S. Stefano; nel corso degli "ultimi mesi si sono esibiti nella storica sede di Parma Lirica, a Bologna al Festival Internazionale Armonica Soirèe, a Ravenna alla Notte della Ricerca; Festival di musica Classica di Ostia Antica; Pasquinelli e Caselli si sono anche esibiti al Festival di Hsingshu (Taiwan) e al concerto della Notte della Taranta 2016, Maestro Concertatore, Carmen Consoli.
 
La formazione: 
 
  • Claudia Testa (violoncello)
  • Gianluca Caselli (armonica cromatica e accordi)
  • Gianandrea Pasquinelli (ance libere)
  • Pierluigi Caputo (Tamburi  a cornice e percussioni)
Per ascoltarli in anteprima: