• battiferro3.jpg
  • battiferro4.jpg
  • battiferro5.jpg
  • battiferro11.jpg
  • battiferro21.jpg
  • DSC_3298.jpg

venerdì 24 agosto -ore 20.00 e ore ore 21.00

Un viaggio nella tradizione con il doppio appuntamento sul canale Navile: ore 20.00 la visita guidata "Bologna la grassa: la produzione alimentare bolognese nei racconti di viaggio tra Sette e Ottocento" al Museo del Patrimonio Industriale e alle ore 21.00 si prosegue al Battiferro  con lo spettacolo Porchetta con Leali con il professor Leporello (Eugenio Maria Bortolini) e il suo assistente Faldoni (Gabriele Baldoni) alle prese con storie, gag, fraintendimenti e aneddoti sulla porchetta artigianale bolognese

Il Battiferro sarà aperto dalle ore 20.00 con possibilità di cenare sul posto (area bar e zona griglie fai-da-te).
Ingresso con consumazione € 5,00 a persona

 

venerdì 24 agosto - ore 20.00

Bologna la grassa:

la produzione alimentare bolognese nei racconti di viaggio tra Sette e Ottocento
(al Museo del Patrimonio Industriale)

La visita guidata è gratuita mentre l’ingresso al Museo è a pagamento (riduzione a 3 euro). 

Per informazioni: telefono 051.6356611
Per la prenotazione (obbligatoria): tel 329.3659446 (Vitruvio)

Bologna vanta una lunghissima tradizione in campo culinario: sono tante infatti le prelibatezze che hanno valso alla città l'appellativo di “grassa”, dalla mortadella ai tortellini, al tipico ragù.
La ricostruzione del menù di un pranzo organizzato dal Senato bolognese nel 1740, in cui fa bella mostra di sé, tra le portate principali, la mortadella quale prodotto di lusso, diventa il punto di partenza per un percorso virtuale attraverso le testimonianze di viaggiatori stranieri che hanno descritto nei loro diari la città e i suoi prodotti più tipici, soffermandosi sulle ricette e le tecniche di produzione che hanno reso questi piatti famosi nel mondo.

 

e dopo la visita guidata si prosegue al Sostegno del Battiferro con  

 

 

venerdì 24 agosto - ore 21.00

 Porchetta con Leali
(spettacolo al Sostegno del Battiferro)

Schermata 2018 08 10 alle 12.29.52

Il Battiferro sarà aperto dalle ore 20.00 con possibilità di cenare sul posto (area bar e zona griglie fai-da-te).
ingresso con consumazione € 5,00 a persona

 

Spettacolo che provoca succulente risate e favorisce la digestione

con il Prof. Rambaldo Leporello (Eugenio Maria Bortolini) e Faldoni (Gabriele Baldoni)

 

Molti pensano che porchetta, al femminile, indichi che, a finire in forno, disossata e speziata, debba essere sempre e solo la femmina del maiale. Non è così.

Si usa Porchetta, al femminile, perché la maiala era dedicata alla Dea Cerere, in latino Ceres (protettrice della birra).

C'è poi L'etimologia "maiala" che porta ad un deciso ed inequivocabile collegamento con Maja, dea della fertilità; da qui la leggenda della Majella che stringe un filo diretto tra Bologna ed il Gran Sasso.

Poi, la famosa Festa popolare di San Bartolomeo, celebrata a Bologna il 24 agosto con la distribuzione gratuita di pane, vino e porchetta. Da dove nasce questa tradizione? Perchè alla maiala veniva fatto fare un volo dal Palazzo del Podestà?

Nasce da queste e da altre curiose domande, "Porchetta con Leali", uno spettacolo che soddisfa tutti i palati, tra cibo, vino, birra e tante risate.

 

Tra verità e menzogna, tra miti, leggende, curiosità ed aneddoti, tra precisione storica e divagazione fantastica, il Prof. Rambaldo Leporello ed il suo fedele assistente Faldoni, accompagnano, a loro modo, lo spettatore alla degustazione della porchetta, cucinata direttamente dalla maga Circe (tranquilli: nessuno verrà trasformato in porco ...forse)